RALD

Panoramica

RALD (inglese, Rapid Algorithm Development) è il nostro ambiente di sviluppo-developed da noi stessi, appositamente progettati per ridurre il tempo di creare il nostro multipla Biomarkers Disease Activity Algorithms (MBDAAs), basato sul concetto PFE (inglese, Product Family Engineering).

Ingegneria familiare del prodotto

Il concetto PFE, noto anche come linea di prodotti di ingegneria è un sinonimo di “dominio engineering” creato dal Software Engineering Institute della Carnegie Mellon, un termine coniato da James I vicini nella sua dissertazione del 1980 presso l’Università della California. Le linee di prodotti software sono abbastanza comuni nelle nostre vite quotidiane, ma prima che un PFE possa essere implementato con successo, è necessario seguire una serie di processi molto estesi. Questi processi sono noti come PFE.

PFE può essere definito come un metodo appositamente progettato per sviluppare un’architettura di base della piattaforma di prodotto di un’organizzazione. Fornisce un’architettura basata su elementi comuni e variabili precedentemente pianificate. Le diverse varianti del prodotto possono essere ricavate dalla famiglia di prodotti di base, che crea l’opportunità di riutilizzare e allo stesso tempo differenziare i prodotti di tutta la famiglia.

PFE è un approccio relativamente nuovo alla creazione di nuovi prodotti. Essa si concentra sulla progettazione di nuovi prodotti in modo da poter riutilizzare i componenti del prodotto e applicare la variabilità con una riduzione dei costi e dei tempi, come PFE si basa sul riutilizzo dei componenti il più possibile.

Diversi studi hanno dimostrato che l’uso di un approccio PFE allo sviluppo del prodotto può avere diversi vantaggi, tra cui possiamo menzionare:

  • Maggiore produttività
  • Migliore qualità
  • Maggiore time-to-market
  • Minori esigenze di lavoro

Grazie a questo, tutta la creazione di nuovi MBBDAs dal nuovo tumore candidati marcatori sono trovati dal nostro IIAA (inglese, Iterative Internet Autonomous Agent) strumento è più veloce e con la garanzia della massima qualità: il riutilizzo dei blocchi (sia funzionale che di programmazione ―come se fossero semplici mattoni da costruzione―), permette di ridurre i tempi di sviluppo, tempo, tempo di integrazione, tempi di implementazione e time-to-market test, garantendo la massima qualità durante tutto il ciclo del prodotto.

Inoltre, anche tutti i materiali di marketing e di supporto (ad esempio opuscoli o moduli d’ordine, ecc), seguire la stessa PFE base, che rende tutti i processi BIOPROGNOS godono la massima efficienza.