Algoritmi RADS (Reporting and Data Systems)

Panoramica

I potenziali benefici della standardizzazione sono ben noti: migliorare la comunicazione tra il radiologo e i medici; ridurre l’omissione di informazioni pertinenti nelle relazioni; ridurre la variabilità e l’errore nell’interpretazione dell’immagine; facilitare il monitoraggio dei risultati e fornire uno strumento per garantire qualità e ricerca.

Inoltre, l’errore minimo nell’interpretazione della legenda che descrive i risultati di uno studio per immagine può modificare sia la decisione medica di iniziare o meno un trattamento, sia di farlo con una tecnica più o meno invasiva.

In questo senso, l’American College of Radiology (ACR) ha iniziato nel 1993 lo sviluppo del Breast Imaging Reporting and Data System (BI-RADS).

Negli ultimi anni sono stati sviluppati diversi sistemi per diagnosticare altri tumori maligni basati su BI-RADS. Tuttavia, la sua utilità deve ancora essere dimostrata, motivo per cui i sistemi di punteggio vengono continuamente rivisti per applicarli alla pratica clinica quotidiana.

BI-RADS è l’unico sistema di punteggio convalidato attualmente in uso nella pratica clinica. La sua utilità è stata dimostrata nella ricerca, nell’educazione e nel miglioramento della qualità, ma gli altri sistemi ―nelle loro attuali versioni―, possono essere utili anche ai medici nella diagnosi del cancro.

I sistemi RADS sviluppati finora sono appositamente progettati per carcinomi mammari, colorettali, ginecologici, epatici, polmonari, della prostata e della tiroide.

Algoritmi RADS online

BIOPROGNOS ha implementato, per scopi formativi o didattici, l’accesso online a 9 dei 10 algoritmi RADS attualmente esistenti per l’individuazione del cancro. Il suo uso è gratuito e ha accesso illimitato.

 
 

Richiedi l’accesso ai sistemi RADS

 
 

Vedere le pagine seguenti per ulteriori informazioni sui diversi sistemi RADS: